IROHA - Associazione Nazionale per lo scambio culturale fra Italia e Giappone: Le parole di questo mese
IROHA - Associazione Nazionale per lo scambio culturale fra Italia e Giappone

 

 

Bôshu - Geshi

Gli antichi cinesi hanno diviso il percorso apparente del sole in 24 parti: ogni parte è formata da un gruppo di 15 giorni durante i quali il sole si sposta di circa 15 gradi (1 sekki). Con l'espressione “24 sekki” si indica l'intero anno solare.
Ciascuno dei 24 sekki inizia con un giorno nel quale è visibile qualche segno dei mutamenti stagionali e ha una sua parola tradizionale che lo identifica. I due sekki di questo mese sono:

Bôshu (intorno al 6 giugno):

significa "spiga"; shu significa "semi": in questo giorno arriva il momento di seminare i prodotti dei campi (anche se in realtà si seminano prima).
Le prugne cominciano a diventare mature e appaiono gli insetti estivi come le lucciole e le mantidi.

Geshi (intorno al 21 giugno):

Per il solstizio d'estate ci sono varie usanze nelle diverse regioni del Giappone: per esempio nel Kanto si cucinano piatti a base di polpo, nella zona del Kansai si fanno offerte agli altari domestici e a Okinawa si festeggia la fine della stagione delle piogge.


© IROHA 2021

Torna indietro

Desideri entrare a far parte di IROHA? Fai clic qua per compilare i moduli d'iscrizione!