IROHA - Associazione Nazionale per lo scambio culturale fra Italia e Giappone: La festa tradizionale di questo mese
IROHA - Associazione Nazionale per lo scambio culturale fra Italia e Giappone

 

 

Shichigosan

Il 15 novembre ricorre shichigosan (letteralmente "sette-cinque-tre"), una festa shintoista dedicata ai bambini per augurare la buona crescita delle femmine di 3 e 7 anni e dei maschi di 5 anni.
Nel calendario antico il 15 di ogni mese era un giorno fausto, e novembre era il mese in cui si completava il raccolto: nacque così una festa che univa il ringraziamento per il raccolto all'augurio per i bambini, dato che anticamente anche in Giappone la mortalità infantile era elevata, ed era forte il desiderio che i figli crescessero sani.
A 3 anni le bambine iniziavano a farsi crescere i capelli; i maschietti di 5 anni cominciavano a portare hakama (i pantaloni larghi tipici dell'abbigliamento maschile); a 7 anni le femmine indossavano kimono come quelli delle donne adulte. In ricordo di queste usanze ancora oggi si festeggia shichigosan. Oggi il 15 novembre è un giorno feriale, e la festa viene celebrata il fine settimana più vicino.
In occasione di sichigosan si mangiano caramelle particolari, chitoseame ("caramella di mille anni"), la cui forma allungata è un augurio di lunga vita; sono confezionate con immagini beneauguranti (gru, tartaruga, pino, susino...) e si sono diffuse dall'epoca di Edo (1603-1867), prima a Tōkyō e poi nel resto del Giappone. Le pasticcerie tradizionali portano le loro chitoseame al tempio per farle benedire prima della vendita.

© IROHA 2017

Torna indietro

Desideri entrare a far parte di IROHA? Fai clic qua per compilare i moduli d'iscrizione!