IROHA - Associazione Nazionale per lo scambio culturale fra Italia e Giappone: La festa tradizionale di questo mese
IROHA - Associazione Nazionale per lo scambio culturale fra Italia e Giappone

 

 

Ajisai-matsuri

Ajisai-matsuri significa «festa delle ortensie»: le ortensie sono i fiori tipici del periodo delle piogge, a giugno. Sono anche fra i fiori più amati dai Giapponesi, tanto che ben 14 città hanno scelto l'ortensia come fiore-simbolo. Molti templi e molti parchi sono famosi per i loro giardini con ortensie e a volte si chiamano proprio Tempio delle Ortensie» o «Parco delle Ortensie».
Anche in Giappone le ortensie oggi più comuni sono le specie modificate in Europa, caratterizzate da fiori che formano una cupola, ma le ortensie ogirinarie del Giappone hanno i fiori disposti su uno stesso piano; il colore delle ortensie giapponesi è il blu.
Le ortensie compaiono già in testi letterari molto antichi: in due poesie del Man-yō-shu (raccolta di poesie messa per iscritto nell'VIII secolo e contenente componimenti anche più antichi), in poesie tanka dell'epoca Heian (794-1185) e in testi di epoche successive.
A giugno, durante la fioritura delle ortensie, si svolgono molte ajisai-matsuri in templi e parchi; fra le più famose si possono citare quelle dei templi Takahata Fudō di Tōkyō, Sanze-in di Kyōto, Megetsu-in di Kamakura e Yatadera di Nara.

Nella foto: la festa al tempio di Hakusan Jinja di Tōkyō.
Foto di Mikito Arihara, per gentile concessione dell'autore.

© IROHA 2018

Torna indietro

Desideri entrare a far parte di IROHA? Fai clic qua per compilare i moduli d'iscrizione!